Alcuni di voi avranno già sentito parlare del Bonus Mobili, ma non tutti sanno come e quando si può ottenere. Per questo abbiamo deciso di racchiudere in questo articolo tutte le informazioni necessarie per capire di cosa si tratta, chi può usufruirne e per quali acquisti!                                                       

COSA E' IL BONUS MOBILI?

Il Bonus Mobili è un'agevolazione fiscale che permette di usufruire della detrazione Irpef del 50% per l'acquisto di mobili e grandi elettrodomestici destinati ad arredare l'immobile che è oggetto della ristrutturazione. Indipendentemente dall'importo totale delle spese sostenute per i lavori di ristrutturazione, la detrazione del 50% va calcolata su un importo massimo di 10.000 euro. La detrazione deve essere ripartita tra gli aventi diritto in 10 quote annuali di pari importo.

 

                                                                                                                                      BONUS.MOBILI.2019 

QUANDO SI PUO' USUFRUIRE DEL BONUS?

Questa agevolazione può essere richiesta solo da chi realizza un intervento di ristrutturazione edilizia iniziato non prima del 1° Gennaio 2018. Per gli acquisti effettuati nel 2018 invece, è possibile fruire della detrazione solo se l'intervento di ristrutturazione è iniziato in data non anteriore al 1° Gennaio 2017.

NB: Per ottenere il Bonus è necessario che la data di inizio dei lavori di ristrutturazione preceda quella in cui si acquistano i beni! Non è indispensabile invece che le spese di ristrutturazione siano sostenute prima di quelle per l'arredo dell'immobile.

PER QUALI ACQUISTI?

La detrazione è considerata per l'acquisto di Mobili Nuovi come: letti, armadi, materassi, divani, poltrone, tavoli, sedie, comodini, librerie, scrivanie e apparecchi di illuminazione. E' escluso per l'acquisto di porte, pavimenti, tendaggi e altri complementi d'arredo. La detrazione è rivolta anche all'acquisto di Elettrodomestici Nuovi di classe energetica non inferiore alla A+ (A per i forni), come rilevabile dall'etichetta energetica. Rientrano nei grandi elettrodomestici ad esempio: frigoriferi, lavatrici, asciugatrici, lavastoviglie, apparecchi per la cottura, forni a microonde e anche ventilatori elettrici e apparecchi per il condizionamento.

tabia contenitore massello            quali sono gli elettrodomestici che consumano di piu

 

COME RICHIEDERE IL BONUS MOBILI?

Per usufruire del Bonus biosgna indicare le spese sostenute nella dichiarazione dei Redditi (Modello 730 o Modello Unico per persona fisiche) ed è necessario che la data dell'inizio dei lavori di ristrutturazione preceda quella in cui si acquistano i beni. La data di avvio dei lavori può essere dimostrata, ad esempio, da eventuali abilitazioni amministrative o dalla comunicazione preventiva all'Asl. Per avere la detrazione sugli acquisti di mobili e grandi elettrodomestici occorre effettuare i pagamenti con bonifico o carta di credito o credito. La detrazione è ammessa anche se i beni sono acquistati con un finanziamento a rate.

QUALI DOCUMENTI CONSERVARE?

  • RICEVUTA DEL BONIFICO
  • RICEVUTA DI AVVENUTA TRANSAZIONE (per i pagamenti con carta di credito o debito)
  • DOCUMENTAZIONE DI ADDEBITO SUL CONTO CORRENTE
  • FATTURE DI ACQUISTO DEI BENI, RIPORTANTI LA NATURA, LA QUALITA' E QUANTITA' DEI BENI E SERVIZI ACQUISITI

30766